Fibre & Tessuti Ecosostenibili

Moda e ambiente

La cultura della sostenibilità sta diventando parte integrante del ciclo di vita di un prodotto di moda. Le conseguenze del cambiamento climatico ci portano a riporre l’attenzione sull'importanza dell’ambiente in cui viviamo e lavoriamo. Per di più il mercato del fashion è uno dei settori più inquinanti al mondo, dal consumo energetico alle emissioni inquinanti, all'enorme dispendio idrico; si pensi che per coltivare 1 kg di cotone si usano 11.000 litri di acqua partendo dalla coltivazione ai processi di lavorazione quali la cardatura, la filatura, la tessitura e il candeggio.

In Italia molte imprese stanno sensibilizzando il consumatore sull'importanza di acquistare capi di abbigliamento eco-sostenibili, investendo su tessuti naturali con alte prestazioni tecnologiche, riducendo l’emissione di CO2 e l’impiego di acqua durante il processo e dando tracciabilità al prodotto. Si punta ad una produzione a basso impatto ambientale, riduzione dei rifiuti e difesa dell’ambiente. Ogni tessuto o fibra deve essere pensato con queste caratteristiche eco-friendly, ogni brand deve sensibilizzare il pubblico con un occhio verso il futuro.

Gucci ha lanciato in questi giorni una capsule collection “green”, totalmente eco sostenibile utilizzando materie riciclabili con un richiamo alla natura e alla vita bucolica, approcciandosi all'evoluzione sempre più consapevole del bisogno di preservare il nostro pianeta. I tessuti “green” sono tessuti sostenibili che derivano da scarti di rifiuti delle tessiture o dal riutilizzo o riciclo di capi esistenti; per esempio abbiamo visto come dai ritagli sminuzzati dei pantaloni jeans nasce un filato “riciclato”100% cotone dall'aspetto delavato e denim, o ancora dai rifiuti della plastica delle bottiglie per esempio derivano nylon, lycra, tnt e tessuti sintetici. Anche dai rifiuti alimentari come il mais e la soia derivano tessuti con caratteristiche particolari quali la resistenza all'umidità, al calore e con proprietà di traspirazione.

La ricerca di nuovi trattamenti e finissaggi antivirali e antimicotici sui tessuti naturali quali lana, lino e cotone sono all'ordine del giorno e diventeranno un’esigenza indispensabile per il nostro futuro e possono essere applicati al mondo dell’abbigliamento a 360°, dal peso camiceria alla giacca e pantalone, al tessuto per mascherine e camici, con particolare attenzione alla durata dei lavaggi. Esistono anche le certificazioni (GOTS per la totale assenza di sostanze chimiche, OCS per la provenienza delle fibre naturali biologiche, GRS per materiali 100% riciclati) per la moda sostenibile grazie a cartellini che vengono esposti sul capo di abbigliamento in modo che il consumatore sia informato del rispetto degli standard di sostenibilità ambientale e sociale.

Iscriviti alla mia newsletter

  • Via Martiri della Libertà, 4
  • Arona 28041 - (NOVARA)
  • +39 333 3893248
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • Partita IVA 01633640030
® 2020 Roberta Manganelli Fashion Designer
Torna alla Home Page